Italia-Estonia, Euro 2012: Italia brutta ma vincente

Inizia con una vittoria la Nazionale Italiana di Cesare Prandelli, nel gruppo C di qualificazione agli Europei di 2012.

Una brutta Italia con problemi riguardo la preparazione attletica ma, gli azzurri sono riusciti lo stesso a battere 2-1 l’Estonia Tallinn, ritrovano la vittoria dopo 10 mesi e sette gare senza successi.

Come sempre, l’Italia va in svantaggio al 31′ con il gol dell’Estone Zenjov, ma la squadra di Prandelli riesce a  pareggiare con Cassano al 15′ della ripresa e chiude i conti con Bonucci tre minuti dopo.

Su corner entrambi i gol, dove si è notata tutta la magia di Cassano. Segnando di testa sul primo corner, spizzata di tacco per Bonucci sul secondo. Bisogna vincere e cosi è stato, ma sono suonati molti campanelli di allarme ieri sera.

In difesa Chiellini-Bonucci, raramente saranno riproposti, troppo lenti, troppo simili, sono andati in bambola più volte contro i giocatori estoni.  Il trio De Rossi-Cassano-Pirlo-Montolivo, gira bene.

Hanno fatto belle azioni, altre troppo frettolose, molti cross, ma raramente hanno mandato al tiro gli attaccanti. Anche loro sono da rivedere. Buona la prima per Cassano, un po meno per Pazzini-Pepe che si sono visti poco, e hanno creato poco.

Ci accontentiamo della vittoria, ma in vista di sfide molto più difficili, abbiamo molto da migliorare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *