Italia Rugby da sogno: sconfitta la Francia 22-21

L’impresa è arrivata. Dopo quattordici anni dalla vittoria a Grenoble e per la prima volta in un Sei Nazioni l’Italia batte gli odiati cugini Francesi.

E’ la vittoria del cuore, è la vittoria del gruppo ma soprattutto è la vittoria di un movimento che dopo tante belle partite e vittorie sfiorate, riesce ad ottenere il risultato meritato.

Il primo tempo si chiude con gli azzurri sotto per 8-6 ma in partita. La seconda frazione parte male, con un parziale che avrebbe spezzato le gambe a qualsiasi squadra. I galletti vanno avanti 18 a 6 grazie ad una meta e un piazzato di Parra. In un altro momento, con un altro pubblico probabilmente la partita sarebbe finita li.

Non oggi, non con questa Italia, non con questo Flaminio. I ragazzi di Mallet non perdono la testa e punto dopo punto accorciano le distanze con una meta di Masi, man of the match, la trasformazione di Bergamasco, bravissimo a rifarsi dei due errori precedenti. Ancora un calcio di Mirko porta gli azzurri sul 16-18. Il cuore degli azzurri travolge i transalpini che non riescono più ad arginarci. Ancora un calcio di Parra ci riallontana ma non basterà.

L’Italia prima accorcia e poi sorpassa i cugini con due piazzati dell’ormai infallibile Bergamasco. I minuti finali sono momenti di sofferenza, di cuore e di orgoglio, con i nostri che difendono il 22-21 coi denti sospinti dal canto fragoroso del Flaminio che sulle note dell’Inno di Mameli da forza alle gambe azzurre. Al fischio finale è un tripudio. Lacrime, abbracci e grida di gioia. L’Italia di Mallet è nella storia, dopo tanto bel gioco arriva finalmente una vittoria.

E arriva contro il rivale più odiato, contro una Francia fortissima che ha disputato due finali di mondiale. Speriamo sia solo l’inizio per il rugby italiano, intanto ci godiamo un successo che sa d’impresa, per come è arrivato, in una cornice che sa tanto di legenda. Grazie Azzurri, ci avete fatto sognare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *