Juventus inesistente: Gattuso la punisce

Ennesima prestazione deludente da parte della squadra guidata d Gigi Del Neri che allunga così la sua lunga striscia di risultati negativi.

A Torino va di scena una squadra senza cuore e idee; così al 22′ del secondo tempo Gattuso la punisce con un tiro sporco e porta il Milan a +8 sull’Inter e +9 sul Napoli.

Qualcuno pensava che ci potesse essere uno scatto d’orgoglio da parte dei bianconeri ma così non è stato. Eppure la Juventus aveva iniziato bene, attaccando gli spazi e adottando fraseggi veloci e puntuali. Tuttavia la spinta propulsiva si spegne presto se si fa eccezione per una strepitosa giocata di Krasic che a metà del primo tempo salta 4 avversari in velocità e serve un ottimo pallone ad un macchinoso Matri.

Ad avere le occasioni migliori è il Milan con Ibrahimovic e Robinho: il primo spara alto da pochi passi mentre il secondo viene anticipato da Buffon. Poi verso la fine del primo tempo ci prova Cassano che mette a sedere la difesa juventina con una gran giocata, ma tira alto. Questa è la fotografia del primo tempo.

Il secondo tempo inizia con lo stesso copione. Il Milan attacca e prova a sfondare sempre con i soliti attori. La juventus timidamente si affaccia qualche volta in attacco ma senza arrivare mai alla conclusione. Così verso la metà del secondo tempo Gattuso raccoglie un pallone vagante dal limite dell’area di rigore e lo scaglia in porta; si tratta di un tiro non propriamente irresistibile e sul quale Buffon ha sicuramente qualche responsabilità. Il Milan quindi va in vantaggio.

Ci si aspetterebbe una reazione violenta da parte dei bianconeri ma non succede quasi nulla, anzi sono i rossoneri ad andare in avanti e proporsi con Ibrahimovic che semina lo scompiglio nell’area juventina.

All’80’ entra anche Alex Del Piero al posto di uno spento Matri, ma non c’è la scossa; la juve fatica ad impostare azioni e quando arriva nell’area avversaria non riesce a concludere oppure viene murata.

La partita si chiude così sull0 0-1, senza ulteriori sussulti e senza nemmeno un tiro in porta da parte dei padroni di casa. Il Milan è sempre più solo in testa alla classifica(a quota 61 punti) con 8 punti di vantaggio sui cugini nerazzurri mentre per la Juventus (ferma a 41 punti) è crisi nera.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *