Kepler 10B: scoperto un nuovo pianeta roccioso

pianetiIl satellite Kepler, dopo 8 mesi di osservazioni, ha fornito le prove certe dell’esistenza di un pianeta roccioso che ruota intorno ad una stella che non è il sole.

Kepler 10b è il primo pianeta di questo tipo scoperto e gli è stato dato il nome del satellite che ha reso possibile questo ampliamento delle conoscenze dello spazio.

La notizia è stata data da Natalie Batalha,  uno dei membri della missione “Kepler” del  centro di ricerche Ames alla Nasa. La dottoressa Batalha è anche l’autrice dell’articolo sull’Astrophysical Journal relativo alla ricerca.

Kepler è un satellite programmato per cercare pianeti che ruotino intorno a stelle e che siano nelle cosidette “zone abitabili dello spazio”.  Sono considerate zone abitabili dello spazio quelle regioni in cui, se un pianeta solido, possa esserci la possibilità che ospiti acqua allo stato liquido.

Il nuovo pianeta purtroppo non si trova in una di queste regioni, è troppo vicino al suo sole per poter essere abitabile, però il fatto che sia stato possibile individuarne l’esistenza è per i ricercatori la dimostrazione che il progetto Kepler funziona.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *