L’Aquila: sciame sismico e paura

Sembra non esserci pace per L’Aquila ed i suoi abitanti. In seguito all’incremento dello sciame sismico delle ultime ore, il Servizio Emergenza Sisma e Ricostruzione del Comune dell’Aquila ha emesso un ordinanza al fine di sospendere, per 48 ore, il lavoro nei Cantieri che si stanno occupando delle ristrutturazione sia nel Centro che nelle Frazioni.

C’è massima allerta, numerose le telefonate ai Vigili del Fuoco che eseguono continui controlli; sono operativi, ovviamente, anche la Protezione Civile e le forze dell’Ordine.

Si stanno prendendo tutte le precauzioni del caso, non sottovalutando nulla.

Il promo cittadino dell’Aquila, Massimo Cialente, ha ricordato a tutti i cittadini il divieto assoluto di entrare nelle case inagibili sia in Città che nelle Frazioni.

Inoltre, il Sindaco ha ricordato di non passare o sostare in prossimità di edifici inagibili. Nel pomeriggio il presidente della Regione Abruzzo ha avuto una riunione con la Protezione Civile Regionale per analizzare la situazione.

La popolazione è in comprensibile preoccupazione, si spera che lo sciame sismico si fermi e che si possa riprendere la propria “vita normale”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *