La benzina costa? Ecco le nuove Opel GPL

Le nuove Opel Astra GPL e Meriva GPL sono l’ultimissima proposta della Casa del Fulmine contro il caro benzina degli ultimi tempi.

Abbinando la tecnologia GPL al propulsore turbo da 1,4 litri  sui suoi due più grandi successi commerciali, una nel campo delle wagon e delle 5 porte, l’altra nel campo delle monovolume, la Opel non solo offre grande risparmio ai suoi clienti, ma mostra anche grande interesse per il rispetto dell’ambiente.

Le emissioni di CO2, infatti, sono ridotte a solo 129 g/Km per l’Astra 5 porte, a 132 g/Km per l’Astra Sports tourer e a ben 124 g/Km soltanto per la Meriva.

Il risparmio, però, non riguarda i soli consumi: grazie a valvole di aspirazione e scarico irrobustite, le nuove automobile della prestigiosa Casa tedesca necessitano di pochissimi interventi di manutenzione . Senza contare il vantaggio di non dover utilizzare additivi.

A tutto ciò si aggiunge un fattore molto importante nella scelta di un’automobile, ovvero l’innegabile “piacere della guida” che, in questi nuovi modelli, è reso possibile soprattutto dalla doppia alimentazione.

In attesa che lo stesso motore venga montato su Zafira e su Insigna, non si può che apprezzare pienamente la nuova “prole” di casa Opel e sperare che molto altre aziende automobilistiche seguano il suo esempio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *