La casa dove fu uccisa Meredith di nuovo affittata

images kercherL’ abitazione situata in via della Pergola a Perugia che fu teatro dell’assassinio della studentessa inglese Meredith Kercher (1/11/2007), e’ stata nuovamente affittata a tre studenti stranieri.

Sara’ un giovane congolese di 22 anni Christ Mbette, ad occupare la stanza dove viveva Meredith . Il ragazzo, che frequenta un corso per infermieri, si dichiara dispiaciuto per quanto accaduto alla giovane Meredith ed allo stesso tempo, dichiara di non provare una specifica emozione nell’occupare quella determinata stanza.

Il contratto annuale che secondo le informazioni e’ di 4oo euro al mese, prevede il divieto di effettuare foto o riprese all’interno della casa. Per la proprietaria dell’immobile, che aveva fatto ristrutturare l’ambiente, si chiude un periodo come ha riferito il suo legale Anna Magnini.

Sono certo che anche per l’agenzia immobiliare che ha trattato l’affitto si chiude un periodo. Un periodo dove sicuramente non saranno mancati i ripensamenti da parte dei possibili affittuari, nel momento in cui venivano a conoscenza di cio’ che era accaduto nell’abitazione 2 anni fa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *