La corazzata Potëmkin, di Sergej M. Ejzenštejn

Nell’immaginario collettivo il celebre film “La corazzata Potëmkin” è ricordata come un film lungo e noioso, adatto solo ad appassionati di vecchio cinema d’autore. Addirittura Fantozzi, in un suo famoso film, costretto dal capo a sorbirsi la visione della famosa opera, raccoglieva 92 minuti di applausi, riassumendo il capolavoro con un epiteto poco edificante.

In realtà, la Corazzata Potëmkin, del regista russo Sergej M. Ejzenštejn, non è affatto un film così terribile come l’opinione popolare vuole far credere. Innanzitutto, sfatiamo il mito della lunghezza: dura appena 70 minuti. Inoltre, anche se non si tratta di un moderno film d’azione pieno di colpi di scena, non è affatto noioso, anzi rappresenta un importante documento storico, di un’epoca che ha segnato profondamente la Russia e l’Europa.

Il film parla dell’ammutinamento dell’equipaggio della nave militare Potëmkin e della feroce repressione dei cosacchi che spararono sulla folla, che per solidarieta si era riunita  sulla scalinata del porto di Odessa.

Il film, del 1925 celebra il ventesimo anniversario della rivolta, realmente avvenuta, nel 1905.  A causa del tema trattato è stato a lungo censurato in tutto il mondo ed è arrivato in Italia soltanto nel 1960.

Essendo un film del 1925 è disponibile su internet gratuitamente, quindi tutti possono prenderene comodamente visione. Se quindi volete vedere un film che ha fatto la storia del cinema mondiale, cercatelo sul web e godetevi lo spettacolo.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *