La maglia rosa del 96° Giro d’Italia

Il 4 maggio 2013, con partenza da Napoli in via Caracciolo, inizierà il Giro d’Italia e, dopo 21 tappe  e 3.405,3 chilometri, il 26 maggio a Brescia verrà assegnata la “maglia rosa“.

Quest’anno la corsa a tappe più famosa sarà dedicata a Fiorenzo Magni, ciclista di grande spessore agonistico che durante la sua carriera si è dovuto spesso incontrare con campioni del calibro di  Coppi e Bartali. Magni è sempre stato un punto di riferimento per il mondo del ciclismo ed un esempio per le nuove generazioni.

Durante il Giro d’Italia verranno disputate due cronometro individuali, una cronometro a squadre, sette tappe per velocisti, sei di media montagna, cinque di alta montagna con arrivo in salita(come la salita dello Jafferan,, Col du Mont Cenis, Col du TeleTelegraph e la Valloire  a 2642 m.). Alle battute finali ci saranno due tappe storiche: la Ponte di Legno-Val Martello e la Silandro-Tre Cime di Lavaredo  salendo il Gavia, il Passo dello Stelvio con la Cima Coppi ed infine la Val Martello. La 20° tappa sarà molto dura perché affronterà il Passo di Costelunga, il San Pellegrino, il Passo Giau, il Passo Tre Croci e le Tre Cime di Lavaredo dove ci sarà il traguardo.

Sicuramente sarà un Giro d’Italia affascinante anche per la presenza di molti corridori conosciuti ed affermati. Il vincitore dell’edizione 2012, Hesijedal, sarà presente per cercare di  portare a casa  nuovamente la maglia rosa. Nomi noti come Ivan Basso, Vincenzo Nibali, Wiggins, vincitore del tour 2012, Scarponi e Mark Cavendish, il re dei velocisti che ha affermato. “Ci sarò perché è una grande e splendida corsa a tappe, faticosa ma anche elettrizzante“.

Un augurio a tutta la “Carovana rosa” con la speranza che questo evento, guardato da milioni di telespettatori in tutto il mondo, non sia rovinato dallo scandalo del doping, scorciatoia maledetta sempre molto frequentata nel mondo del ciclismo e che ha rovinato negli ultimi anni lo spettacolo e la festa che tutti ci aspettiamo fatta da ciclisti che si impegnano con costanza, fatica e sudore.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *