La strana storia di Santoro, Masi e Sgarbi

Notizia pubblicata su tutti i giornali il 13 ottobre 2010, probabilmente c’è stata anche in tutti i telegiornali. Il direttore della RAI ha condannato Santoro a 10 giorni di sospensione (grande pubblicità per Santoro, ci sa fare…).

Antefatto: il 23 settembre alla prima trasmissione dell’anno Santoro inizia con un resoconto dei problemi avuto per iniziare la trasmissione. Primo problema la mancanza di pubblicità al suo programma. Sono stati fatti degli spot ma non sono stati mandati in onda (malgrado questa strana omissione lo share è stato di oltre il 17%, pochi punti in meno dei Cesaroni, prima come share.

Secondo problema la mancanza dei contratti per Travaglio e Vauro. Ma è il terzo problema, quello che ha preso metà della presentazione della puntata, il problema che più ha colpito il pubblico, il Direttore Generale, i giornali, i telegiornali (forse) perché è terminato con un vaffaunbicchiere.

Pensiero personale: Non pensate che io sia un “amico del Santoro”, anche se mi sembra un ottimo oratore non lo trovo tanto simpatico, non sono uno che non perde una puntata di anno zero (a dire il vero non lo guardo molto, forse perché quello che dicono potrebbe essere vero, e se lo fosse … ). Travaglio è, invece, una persona che stimo molto, mi piace come espone  le cose tremende che ha scoperto (mi sorprende che non lo abbiano ancora fatto fuori … ), ma in questa vicenda c’entra poco.

Delitto: aver insultato il Direttore Generale, il consiglio di amministrazione e i piani ancora più alti.

Il terzo problema: torniamo al vaffaunbicchiere, il discorso è stato più esteso della parolaccia diretta al DG. Inizia con un discorso economico, AnnoZero ha il bilancio incredibilmente in attivo (questo un dettaglio per confondere il pubblico, secondo i dettami del Capitalismo, se il bilancio è in attivo la cosa funziona), poi fa la metafora dei bicchieri, fa la fine mossa di chiedere agli imprenditori se per loro era possibile boicottare qualcosa che funziona, e con tutte le denuncie che hanno avuto se dicessero balle li avrebbero già arrestati, ma oltre i suddetti, pubblicizzati anche nei giornali.

C’è il terzo problema: DG, quindi al Consiglio di Amministrazione Rai, quindi … (qui metto i puntini perché se no sembra un discorso politicizzato) è venuta una splendida idea: per par condicio mettere nella trasmissione AnnoZero un nuovo personaggio per possa difendere i normali obbiettivi di AnnoZero, e questo personaggio sarà Vittorio Umberto Antonio Maria Sgarbi (non lo sapevo neanche io che aveva così tanti nome, l’ho appena scoperto da Wiki) come GARANTISTA.

Le prove: su youtube si possono trovare degli spezzoni di una trasmissione (AnnoZero) andata in onda nel 2008, deve erano presenti VUAM, Marco e Michele. Da questi spezzoni si può facilmente capire cosa può aver pensato Michele al sentirsi “proporre” di includere Vittorio in tutte le sue puntate future…

Marco Travaglio e Sgarbi ad Annozero del 01 maggio 2008 (parte 1, parte 2).

Dubbi: ma la cosa più strana di tutta la storia, quella che fa pensare che la libertà di stampa in Italia Esiste è che in tutte le testate principali (ho controllato La Stampa, il Corriere della Sera e La Repubblica) Vittorio non è mai nominato.

Tutti gli improperi che è solito inserire nei suoi discorsi (che sarebbero stati presenti in tutte le puntate future di AnnoZero) non sono stati considerati, mentre il vaffaunbicchiere è stato da tutte le testate ampliamente pubblicizzato (forse perché diretto non solo al DG Masi …).

Conclusione: o hanno avuto un’idea geniale per far salire Santoro alla massima celebrità ma si vergognano di dirla tutta, o non capisco il senso di tutto questo, forse è troppo complicato per me, per favore qualcuno mi illumini!

Annozero Rai 2 Anteprima di Michele Santoro del 23/09/2010 Il Vaffa…bicchiere:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *