L’agricoltore presidio ambientale

Secondo la Comunità Europea l’agricoltore riveste un ruolo molto importante di presidio ambientale. Infatti la sua presenza specialmente in collina e soprattutto nelle zone montane eviterebbe smottamenti in quanto le lavorazioni del terreno, la creazione di canali, le colture vegetali e arboree con le loro radici, i terrazzamenti, ecc… impedirebbero frane e smottamenti.

Per questo la Comunità europea incentiva con aiuti alle produzioni vegetali e arboree, agli allevamenti tipici delle zone svantaggiate, la presenza di aziende agricole in questi luoghi.Inoltre il ruolo dell’agricoltore è anche quello di mantenere il paesaggio. Insomma l’agricoltore rivestirebbe una funzione che altrimenti dovrebbero svolgere le Istituzioni a partire dalle Comunità Montane alle Provincie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *