Lamberto Sposini resta in coma farmacologico

Lamberto Sposini rimarrà in coma farmacologico almeno per altre 48 ore. Il conduttore della Vita in Diretta è ricoverato al policlinico Gemelli di Roma da Venerdì scorso, quando prima di andare in onda con il suo programma, accusò un malore riconducibile poi ad un ictus con conseguente emorragia cerebrale.

Il volto della rai è stato sottoposto ad un intervento chirurgico resosi necessario per per rimuovere l’esteso ematoma causato dall’emorragia cerebrale, il quale ha avuto un buon esito ed il decorso procede secondo la normalità. Dall’ultimo bollettino medico diramato si apprende però che Sposini rimarrà in coma farmacologico almeno per altre 48 ore.

Questo perchè ci deve essre un vero e proprio svezzamento dalle macchine di assistenza respiratoria e da farmaci analgesici e sedativi e ipnotici.

E questo deve avvenire con un processo lento e graduale che prevede tappe progressive che sono reversibili.Per questo il risveglio dal coma può durare ore ma anche giorni.

One Response

  1. Patrizia Calvani 3 maggio 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *