L’anguria, il frutto dell’amore

L’anguria è uno dei frutti simbolo dell’estate, succoso, dissetante e di un colore rosso vivido che mette allegria. Inoltre è indicato nelle diete perché poco calorico e il contenuto in vitamine e sali minerali lo rendono ideale per ritemprarsi dopo un pomeriggio nella calura estiva.

Ma, secondo gli scienziati, possiede altre notevoli proprietà. Il responsabile è la citrullina, una molecola contenuta nell’anguria che è conivolta nella sintesi dell’arginina, un amminoacido che aumenta i livelli di ossido nitrico nel sangue. Proprio come avviene nella famosa pillola blu, questo comporta una vasodilatazione e può risolvere molti problemi di erezione. A differenza del farmaco però, la citrullina non ha effetti collaterali, anzi è benefica per cuore ed arterie.

Ci sono però alcuni problemi: la citrullina si trova solo nella scorza dell’anguria, e per avere effetti positivi bisognerebbe mangiarne almeno sei fette al giorno, che sarebbero comunque insufficienti a curare le disfunzioni erettili.

I ricercatori stanno però sviluppando nuove varietà di anguria in grado di contenere anche nella polpa elevate concentrazioni del prezioso afrodisiaco.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *