Lario e Berlusconi, al via le udienze per il divorzio

Lario e Berlusconi, al via le udienze per il divorzio. Sabato 30 gennaio è stata una giornata di tensione fra il Capo del Governo Silvio Berlusconi e i giudici italiani, non solo per le polemiche inerenti l’avvio dell’anno giudiziario, ma perchè il premier si vede coinvolto in quello che è già stato preannunciato come il suo secondo divorzio.

Sabato 30 gennaio, infatti, Silvio Berlusconi ha di nuovo incontrato faccia a faccia la moglie, l’attrice Veronica Lario, che la scorsa estate ha scatenato una marea di gossip, notizie ed indiscrezioni chiedendo formalmente la separazione dal marito.

L’incontro per l’udienza del divorzio fra Silvio Berlusconi e Veronica Lario si è svolto in una sede “anomala”, la Prefettura di Milano. Per proteggere la privacy  di personaggi così famosi, l’inconro è infatti avvenuto lontano dai tribunali. L’udienza è stata un’udienza di conciliazione, dove si è cercato di appurare se vi fossero dei presupposti per evitare la separazione.

Veronica Lario tramite il suo legale ha ribadito che non vi erano possibilità di riconciliarsi con il marito, il premier Silvio Berlusconi che da parte sua (o meglio da parte dei suoi quattro avvocati tra cui l’amico parlamentare Niccolò Ghedini) mette in campo un memoriale sulle presunte infedeltà di lei.

A parte questo, l’entità delle richieste fatte da Veronica Lario sono davvero spropositate, anche per un patrimonio davvero fuori dal comune come quello del premier: tre milioni e mezzo di euro al mese più una serie di proprietà immobiliari tra cui anche Villa Macherio.

One Response

  1. Alex 3 febbraio 2010

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *