Le borse finanziarie tengono

Alla riapertura della borsa azionaria italiana, arrivano risposte accettabili da tutta Europa. ieri, fino a metà mattina le borse perdevano pesantemente anche tre punti percentuali.

Questo era dovuto non tanto alle reazioni sulla manovra economica italiana, ma alla notizia che “la locomotiva” che traina tutta l’Unione Europea, la Germania, ha una crescita quasi nulla del suo prodotto interno lordo (che si stanzia allo 0,1%). Questo ha messo pressione ai mercati e dato il via ad una nuova sessione di speculazione.

Nel pomeriggio però era fissato l’incontro tra Angela Merkel, cancelliere tedesco, e Nicolas Sarkozy, presidente francese. Da questo incontro è emerso tra le altre misure la possibilità di emanare eurobond, ovvero titoli finanziari europei necessari per avere un solo debito pubblico a livello europeo piuttosto che tanti debiti pubblici quanti sono gli stati facenti parte dell’Unione.

Così i mercati hanno iniziato a prendere fiato ed hanno chiuso con perdite minime, sotto l’uno%. Solo la borsa inglese ha chiuso con un leggero rialzo dello 0,14%. Adesso si aspetta di vedere effettive misure che aiutino l’Europa a scongiurare definitivamente la crisi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *