Le mete per le vacanze al mare dell’estate 2015

 

vacanze al mare

E’ arrivata finalmente l’estate ed estate è da sempre sinonimo di vacanze al mare e di relax. Il tutto si complica però quando non ci si riesce a mettere d’accordo con i nostri compagni di viaggio nell’indecisione tra il rimanere in Italia o volgere lo sguardo verso altri orizzonti oppure se scegliere spiagge sabbiose o con scogli. Per aiutarvi nella scelta, abbiamo preparato un elenco di località che potrebbero mettere tutti d’accordo e semplificarvi la vita, facendovi vivere in serenità la vacanza sognata per tutto l’anno!

Formentera fa parte delle isole Baleari ed è caratterizzata da spiagge talmente varie e belle che potrete anche girarle tutte e non riuscire a decidere quale sia la più bella! Dalle rocce di Caló d’es Morts all’anima pop e affollata di Es Pujols, passando per la natura selvaggia di Ses Platgetes e il parco naturale di Espalmador, troverete sicuramente quella che fa per voi.

L’isola di Ibiza da sempre è una destinazione da sempre molto popolare soprattutto tra i giovani che la scelgono per i suoi locali della vita notturna. Da qualche anno l’amministrazione sta tentando di promuovere un turismo più tranquillo e familiare. L’isola gode infatti anche di numerose spiagge poco conosciute adatte a un turista più tranquillo in cerca di relax. Inoltre, sul lato a nord dell’isola, si possono ammirare piccoli centri caratterizzati dal classico stile catalano.

A metà tra archeologia e mare può collocarsi una bella vacanza a Sperlonga, premiata per il sedicesimo anno consecutivo con la Bandiera Blu d’Europa. Inoltre al paese è stato riconosciuto il titolo di borgo più bello d’Italia. L’imperatore romano infatti Tiberio vi “accompagnerà” per tutta la vacanza: la sua Villa, con l’omonima Grotta naturale, è tra i luoghi più caratteristici che vi possa capitare di visitare.

Isola Bella, nelle vicinanze di Taormina in Sicilia, nel 1984 venne dichiarata dalla Regione Sicilia, su sollecitazione del Comune di Taormina, monumento d’interesse con valore naturalistico. Nel 1990 l’isola fu infine acquistata dall’Assessorato dei beni culturali, mentre nel 1998 fu istituita la riserva naturale, gestita dal WWF. Per la sua bellezza viene definita “perla del Mediterraneo”, inoltre dista poco dalla costa e a volte più che un’isola appare come una penisola.

Sulla costa adriatica e in Salento troviamo Torre dell’Orso con la sua spiaggia sabbiosa, fitta pinete e la non rara presenza di vento la rendono località amata non soltanto dai semplici bagnanti, ma anche dagli amanti del surf. Davanti alla costa si trovano due faraglioni gemelli, denominati “Le due sorelle”, sulla base di un’antica leggenda che racconta come due donne, ammaliate dalla bellezza di questo tratto di mare, si gettarono nelle sue acque. Gli dei ne ebbero pietà e decisero di trasformarle in scogli, affinché potessero rimanere per sempre in quei posti.  A qualche chilometro da Otranto, la spiaggia della Baia dei Turchi sarebbe stata il punto d’approdo dei Turchi nel corso dell’invasione della città nel XV secolo. Il panorama mozzafiato che circonda la lingua di sabbia bianca che forma la spiaggia della baia, la rende una delle località più amate del Salento. Essa è costeggiata da un’ampia vegetazione mediterranea e nel complesso non ha nulla da invidiare alle località esotiche più rinomate.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a consultare il blog di www.travelrepublic.it sulle Vacanze al mare.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *