Libia: al via gli attacchi di francesi, americani e inglesi

E’ iniziata già da qualche ora l’offensiva francese ai danni del dittatore Gheddafi. Alle 17.45 un aereo francese ha dato il via all’attacco, distruggendo un mezzo delle truppe libiche.

La decisione di attaccare le truppe del rais è stata presa stamane durante un summit tenuto a Parigi. Proprio ieri il Colonnello ha dichiarato la tregua, ma lui stesso non l’ha rispettata attaccando Bengasi. Da qui la decisione di un attacco volto a rovesciare in fretta il dittatore libico.

Circa una ventina di caccia francesi stanno conducendo l’attacco nell’area di Bengasi dove è già stato distrutto qualche obiettivo.

Nell’area di Bengasi, dove gli scontri sono più accesi, le forze francesi tentano di fiaccare la resistenza delle truppe fedeli a Gheddafi. Secondo i primi dati l’attacco dei caccia avrebbe portato alla distruzione di 4 tank libici e all’abbattimento di un caccia francese.

Una situazione prevista e che era nell’aria già da qualche giorno, il vento di guerra è tornato a soffiare più forte che mai.

E’ di pochi minuti fa la notizia che sono appena iniziati anche gli attacchi di Stati Uniti e Gran Bretagna.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *