Lo strategismo sentimentale arruola Ruby Rubacuori

Dopo lo strategismo sentimentale di Manuela Arcuri e lo spot a 1 euro di Lele Mora, il libro di Alfonso Luigi Marra “Il Labirinto Femminile” ha trovato un’altra testimonial d’eccezione che arriva dritta dritta dalle cronache degli ultimi mesi: si tratta di Ruby Rubacuori.

La televisione non butta via nulla, al massimo ricicla e così un’esclusiva di Chi rivela che a promuovere il libro di Marra sarà proprio lei, la escort marocchina che ha fatto tremare il premier Silvio Berlusconi, che ha svelato il bunga bunga e che da Signorini ha raccontato la sua versione dei fatti di Arcore.

Karima, in arte Ruby, starebbe lavorando allo spot che sarà doppiato in diverse lingue come lo stesso Marra afferma “Lo stiamo doppiando in inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese, russo, arabo e cinese, ma ci vogliono ancora dei giorni.”

La pubblicità del libro che va in onda in televisione, in realtà è diventata un fenomeno in rete dove è stata eletta “peggiore pubblicità del 2010” scatenando parodie, commenti sarcastici e montaggi video dei più svariati.

A sdoganare il libro invece ci ha pensato Pietrangelo Buttafuoco, commentatore e giornalista arruolato nella destra italiana, che ha intervistato lo scrittore definendolo con questi termini “Altro che Galimberti. Marra è il più grande. E senza bisogno di copiare nessuno.”

Buttafuoco riesce addirittura a spiegare lo strategismo sentimentale “È quello che si oppone alla dialogicità sessuale. Nella dialogicità c’è la sommatoria della coppia. Due che si vogliono, si amano ma non si raggiungono affatto.”

Dopo Ruby aspettiamo con ansia il nuovo coniglio che Marra tirerà fuori dal cilindro per il suo prossimo spot.

One Response

  1. tilly 6 dicembre 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *