Lutto nel calcio: Morosini del Livorno muore in campo. Campionati sospesi!!

Un nuovo lutto colpisce il mondo dello sport: Piermario Morosini, calciatore del Livorno, verso la fine del primo tempo della partita Pescara-Livorno, improvvisamente si accascia al suolo, prova a rialzarsi ma ricade svenuto. Subito viene soccorso e trasportato in ambulanza all’ospedale di Pescara, ma è tutto inutile perchè il ragazzo arriva morto per infarto.

La FIGC ha prontamente disposto la sospensione ed il rinvio di tutte le partite dei vari campionati nazionali di calcio a data destinarsi. Negli altri sport sarà osservato un minuto di silenzio.

Piermario Morosini era nato nel 1986, aveva 26 anni; era un centrocampista cresciuto tra Atalanta e Udinese, squadra con cui ha esordito in serie A e in Europa League. Aveva vestito anche la maglia della nazionale Under 21.

Da gennaio militava nel Livorno. Nel suo ambiente, chi lo conosceva lo descrive come un ragazzo allegro, con tanta voglia di vivere nonostante avesse incontrato tante sfortune familiari: i suoi genitori sono scomparsi prematuramente, ha perso un fratello, suicida, quando lui aveva solo 16 anni, ed aveva un altro fratello ed una sorella, cui dedicava tutta la sua vita, affetti da handicap.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *