Ma le ronde sono utili?

In riferimento all’ultima legge antistupro, approvata al Senato e la quale comprende l’organizzazione e presenza di ronde civili solo se approvate da prefetti e sindaci di città non vediamo tutta questa utilità e dà più la sensazione di spot, annuncio com’è tipico del Governo.

Il Governo avrebbe fatto meglio a rinforzare ed aumentare la presenza di organico di polizia e carabinieri , specialmente nelle  grandi periferie, laddove è maggiore la presenza di immigrati, di campi rom ed anche di italiani.

Comunque sia l’uso della ronda è inutile, a Milano, Torino ed altre realtà del Nord Italia operano da anni i City Angels, organizzazione senza scopo di lucro totalmente laica ed antirazzista che ha come compito oltre quello di avvisare le forze dell’ordine nel caso occorra anche di dare conforto ed assistenza ai disagiati, ai barboni, ecc.

Semmai il Governo dovrebbe aiutare ancor di più queste pacifiche ed utili iniziative senza per questo cadere nell’ideologia come spesso accade in Italia. A mio parere nel 70% del territorio nazionale l’uso delle ronde è inapplicabile.

Non riusciamo proprio ad immaginare gruppi di cittadini volontari, cioè che si siano offerti da par loro di girare per quartieri e periferie degratati di Napoli, Palermo o Bari già per questo ben controllati dalle organizzazioni criminali locali, la presenza di ronde non avrebbe alcun senso, anzi nessun cittadino se la sentirebbe di organizzare ronde, sapendo le difficoltà del territorio, ne varrebbe della loro incolumità e mi meraviglio come il Governo non pensi a tutto ciò.

Altra legge approvata col turbo ed inapplicabile, come al solito.  Piuttosto andrebbe rinforzata la presenza dello Stato con Polizia e Carabinieri e ce n’è proprio bisogno, andrebbe inoltre installata una fitta rete di videocamere, direttamente collegate con le centrali di polizia che monitorino tutto di notte e di giorno(cosa che avviene già all’estero con successo).

Andrebbe reintrodotto il poliziotto di quartiere(che fine ha fatto?) questo si, molto più utile di una folcloristica ronda civile. Insomma non siamo una dittatura sudamericana, non ancora e non abbiamo bisogno delle ronde sotto casa nostra. Vogliamo più Stato e legalità. Questo chiedono i cittadini, sia di destra che di sinistra.

La sicurezza non ha colore politico, sono i politici, per loro interesse che stravolgono sempre le cose. Basta andare in Svizzera, nella ricca e civile Svizzera, piena di immigrati e vi assicuro che le ragazze vanno a fare jogging anche a mezzanotte senza che nessuno le violenti e sapete perchè’ Perchè lo Stato, la Polizia sono presenti ed hanno videosorveglianza ovunque. La Svizzera è a soli 200-300 chilometri da Milano, non parliamo di 2000 km.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *