Malore per Michel Platini: dimesso dopo notte in ospedale

Paura in Sudafrica per Michel Platini, presidente dell’Uefa. La stessa organizzazione aveva annunciato che l’ex calciatore francese si era sentito male a Johannesburg, dove prima di una cena in un ristorante della città ha avuto uno svenimento.

Sin dai primi momenti, ampie rassicurazioni sono state fornite per le sue condizioni. In particolare è stato escluso che il popolare personaggio del calcio europeo potesse avere avuto un infarto, affermando che lo potesse essere stato provocato dalla stanchezza, da un colpo di freddo e dall’influenza.

In particolare William Gaillard, portavoce dell’Uefa ha affermato che “Platini aveva i valori dello zucchero nel sangue un po’ bassi anche perché negli ultimi giorni aveva mangiato poco a causa dell’influenza” e che “tutti i test a cui si è sottoposto hanno confermato che non c’è nulla di cui preoccuparsi”.

Michel Platini e’ già uscito stamattina dall’ospedale, evento che conferma le ipotesi dei primi momenti. Ha passato la notte in osservazione a scopo precauzionale, hanno annunciato Fifa e Uefa in un comunicato congiunto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *