Mamma si trasforma in hacker ed entra nel database della scuola dei figli

Quando si dice che una madre farebbe di tutto per i propri figli.

Una donna della Pennsylvania ,Catherine Venusta,per  salvare i figli dalla boccitura sarebbe entrata illegalmente nel database della scuola per modificarne i voti .

E non l’avrebbe fatto solo una volta bensì secondo gli agenti , avrebbe violato il sistema per ben 110 volte:convinta di fare solo una cosa immorale non illegale.

Intanto Catherine Venusta rischia ben 42 anni di carcere e 90 mila dollari di multa per aver usato illegalmente i computer della Northwestern Lehigh School e per aver alterato i dati.

La donna avrebbe lavorato come segretraria nel distretto scolastico e avrebbe rubato la password e l’username della sopraintendente della scuola.

La mamma hacker rischia grosso insomma perchè 42 anni non sono un giorno,chissà cosa ne penseranno i figli di tutta questa vicenda.

Intanto possiamo appurare con mano il grande divario che esiste tra l’Italia e l’America, dove chi si” compra la laurea ” poi come minimo va al parlamento …

Non dico estremizzare come negli Stati Uniti ma rendere la scuola come ogni altro posto un pò più meritocratico non sarebbe affatto male, anzi più che doveroso!

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *