Manovra finanziaria Tremonti: ecco le misure adottate

La manovra finanziaria varata dal ministro ieri dal consiglio dei Ministri e presentata la Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, serve in questo momento a risanare al meglio il debito pubblico che affligge l’Italia, ed è necessaria nonostante questo periodo di crisi.

Nonostante le tensioni anche all’interno del Pdl stesso la manovra economica è stata approvata dal Consiglio dei Ministri e verrà messa in atto al più presto.

Silvio Berlusconi è stato chiaro, lo Stato non può costare così caro agli italiani, vanno applicati tagli anche ai deputati stessi. Tutti devono fare sacrifici non solo i cittadini.

La manovra recupererà circa 12 miliardi nel 2011 e altri 12 nel 2012. La manovra economica si articolerà in questo modo:

La stangata maggiore è prevista alle regioni con tagli per più di 10 miliardi di euro tra il 2011 e 2012.  ComuniProvince dovrano risparmiare 1 miliardo e 100 nel 2011 e 2 miliardi e 100 nel 2010.

Misure alla magistratura: lo stipendio dei magistrati verrà decurtato del 10% nella parte eccedente gli 80.000 €. Vale anche per i magistrati del CSM.

Pubblico Impiego: Fermi gli aumenti degli stipendi ai dipendenti pubblici a cominciare da quest’anno per 4 anni fino al 2013.

Misure ai partiti: Le spese elettorali si ridurranno del 20%

Evasione fiscale: I comuni che aderiranno potranno intascare il 33% del ricavato

CONDONO EDILIZIO: Immobili fantasma potranno essere condonati, sanatoria da redimere entro l’anno.

Diminuzione fino al 10 % agli stipendi dei Manager della Pubblica Amministrazione, con cifre che superano dai 90.000 e ai 130.000€.

Misure per le pensioni di invalidità: Non si potraano beneficiare sotto la soglia dell’80%. Verranno istituiti anche ulteriori 200.000 controlli.

Congelato l’organico degli insegnanti di sostegno e non ci sarà il blocco del turn over per l’Università.

Misure alla Sanità: Per il biennio il Servizio Sanitario Nazionale avra’ una riduzione di 1,5 miliardi. Non sara’ reintrodotto il ticket sulla specialistica ambulatoriale. Le risorse ottenute circa  840 milioni, verranno poi recuperate in farmaceutica.

Nonostante il furore che questa nuova manovra finanziaria di Tremonti può aver suscitato in tutti noi, anche il Presidente Giorgio Napolitano afferma che è strettamente necessaria. Speriamo sia l’ultima.

6 Comments

  1. francesca 26 maggio 2010
  2. Paolo 28 maggio 2010
  3. Marcello 1 giugno 2010
  4. Nico 2 giugno 2010
  5. Marcello 2 giugno 2010
  6. Costanzo 29 giugno 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *