Marte è sempre più vicino

E’ terminato oggi ,14 luglio 2009, l’addestramento di sei astronauti (quattro russi e due europei) dell’Agenzia Spaziale Europea. Essi hanno vissuto all’interno di una struttura che simulava un’astronave per ben 105 giorni.

L’obbiettivo di tale simulazione era quello di valutare le condizioni psicologiche che incontreranno gli astronauti diretti verso il pianeta rosso oltre che di affinare le conoscenze acquisite. Dal canto suo la NASA ha già simulatao nel deserto del Nevada le possibili condizioni che potrebbero incontrare una volta raggiunto Marte (anche se è sempre difficile simulare le condizioni di un altro pianeta specialmente se non ci si è mai stati e se ci si basa su foto e campioni presi dai vari robot inviati).

Si preannuncia pertanto una missione congiunta NASA/ESA ,come più volte le parti hanno già dichiarato, per tentare di mandare il primo uomo/donna su Marte (qualche anno fa si parlava come data il 2050 ma ultimamente tale data è stata avvicinata e si parla entro il 2020 dato che l’amministrazione Bush ha accellerato tale programma e quella Obama sembra voglia proseguire tale tendenza).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *