Mentana e La7 avanti a suon di Record

Il fascino di nuova sfida, ecco il motivo principale per cui Enrico Mentana ha scelto La7; e questa sfida pare proprio che la stia vincendo.

Similitudini e memorie si sprecano nel paragonare l’allora sfida vinta con il TG5; son passati tanti anni ed ora Enrico Mentana, forte di una popolarità ed esperienza maggiore, si sta rendendo protagonista dell’ennesimo successo della sua carriera: portare in alto il Tg La7.

Il fatto interessante (o forse non tanto per gli “esperti” di comunicazione) è che non solo sta portando al successo il Telegiornale ma, in scia, tutti i programmi La7, vicini in fascia oraria, ne stanno beneficiando.

Alcuni dati: innanzitutto va sottolineato che gli ascolti del Tg La7 sono subito aumentati con il suo arrivo, poi raddoppiati e poi addirittura triplicati (oltre 2.100.000 con oltre 10% di share).

Sulla scia di questo grande successo sono quindi cresciuti gli ascolti di Otto e Mezzo, condotto da Lilli Gruber (oltre 1.600.000 telespettatori), l’Infedele, condotto da Gad Lerner (quasi 1.050.000 telespettatori) e tutti i programmi in generale.

Onore al merito di Mentana che oltretutto è stato “lodato” dal noto quotidiano francese Le Monde: “non fa propaganda, ma giornalismo, questa la citazione principale… che dovrebbe far riflettere molti giornalisti italiani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *