Mercato degli orologi in calo

Le ultime notizie e i dati più recenti indicano che un importante calo si è verificato nel mercato degli orologi classici. Le cause di queste variazioni di mercato sono sempre numerose e difficili da identificare completamente, ma i due motivi più importanti sono senza dubbio la diminuzione delle vendite in Asia e la recente uscita di Apple Watch e affini.

L’uscita di un oggetto così atteso come l’Apple Watch ha suscitato grande interesse, in maniera particolare nel mercato americano, facendo scendere le vendite degli orologi tradizionali dell’14% da giugno 2015 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

 

Il settore che più ha risentito della diminuzione delle vendite è il segmento degli orologi economici ( fino a 150 dollari di costo ) con un -24% rispetto all’anno precedente; meno ha sentito il calo il settore degli orologi di fascia media, mentre quasi nulle sono state le ripercussioni su quelli di fascia alta.

Resterà da capire se questa sarà solo una tendenza momentanea, data dalla grande curiosità di possedere un oggetto così innovativo e tecnologico, che si sgonfierà in breve tempo, o sarà un trend che continuerà negli anni a venire al quale i produttori di orologi dovranno necessariamente adattarsi.

 

Diversa invece è la situazione che riguarda il mercato asiatico, negli ultimi anni il vero sbocco per il mercato degli orologi di lusso. Nel solo mese di luglio, l’esportazione dell’industria dell’orologeria svizzera ha perso il 9% in termini di fatturato rispetto al 2014. Era dagli inizi della crisi, nel 2008-2009 che non si riscontravano dati così negativi.

Il fatturato prodotto dall’esportazione in Asia è crollato del 24%, mentre invece leggermente in crescita sono i dati riguardanti Europa e Stati Uniti. Le ripercussioni non si sono certo fatte attendere anche in borsa, dove i titoli di alcuni grandi produttori hanno perso circa l’1% del valore.

 

La crisi che ha ridotto notevolmente le possibilità di spesa dei consumatori ha però dato nuova vita al mercato degli orologi classici usati. I pezzi vintage sono ora molto ricercati e possono arrivare a valere cifre notevoli, ed è possibile scovare piccole gemme di orologeria nei mercatini e nei negozi di compro oro.

È importante però affidarsi sempre a negozi che si avvalgono di esperti del settore come http://www.orofirst.it/compro-orologi-roma.html, così da allontanare il più possibile l’evenienza di svendere un pezzo di valore o di interesse per i collezionisti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *