Milan: ci risiamo

Sembrava tutto finito, la paura era appena svanita, ma ecco che arrivano le parole di Adriano Galliani, parole che, come un fulmine a ciel sereno, riaccendono le paure dei tifosi milanisti che rivedono lo spettro della dolorosa cessione di Kaka. Anche in quel caso era intervenuto in un primo momento il Presidente Silvio Berlusconi in persona che aveva dichiarato che Kakà sarebbe rimasto al Milan. Ma poi, solo dopo pochi mesi, l’incubo era diventato realtà e i tifosi avevano guardato impotenti il loro campione migrare verso la Spagna, sponda Real Madrid.

Che stia accadendo ancora? Esiste la possibilità che dopo le parole del Presidente Berlusconi, dopo i suoi attestati d’amore per la gloriosa società rossonera, Thiago Silva svesta la maglia del Milan? Purtroppo non sarà possibile dare una risposta a questa domanda se non il 31 di Agosto, alla fine del calciomercato e comunque non sarà una risposta definitiva, perché presumibilmente, se dovesse restare, i rumors su offerte faraoniche e addii assillerebbero i tifosi fino alla sessione invernale del calciomercato.

Unica considerazione possibile ad oggi? La situazione economica in Europa è grave e, tranne le squadre di proprietà degli sceicchi, e forse, ancora per poco i club spagnoli, i soldi sono finiti. Il calcio ha bisogno di un cambiamento, anche e soprattutto per quel che riguarda i soldi, e il tanto atteso Fair play è quello che serve.

E’ anche vero, però, che sarebbe triste e sbagliato se qualcuno avesse pensato, in nome di questo cambiamento, di prendere in giro i tifosi, facendo facili promesse … facilmente dimenticate …

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *