Milan-Real Madrid: furia Inzaghi, ma non basta

Super Pippo…furia Inzaghi..record man..in qualsiasi modo vogliate chiamarlo sappiate che state parlando di un grandissimo campione. Storica doppietta, 70 goal, eguagliato Raul e superato Van Basten.

Nella partita di ieri sera tra Milan e Real Madrid, il primo tempo salvo qualche azione rossonera è scandito quasi completamente dagli spagnoli e Higuain non tarda a rispondere presente all’appello. Ma quando Pippo Inzaghi si toglie tuta e pettorina la musica inizia a cambiare.

Scende in campo spinto da un’innata carica,potenza e voglia di fare, nonostante i suoi 37 anni, e immediatamente assume la carica di trascinatore.In seguito a una smanacciata di Casillas lui è li puntuale come sempre per metterla dentro e siglare il gol del pareggio. L’euforia non cala e l’adrenalina è alle stelle e arriva il secondo goal di “mister Europa” Inzaghi anche se in fuorigioco.

L’entusiasmo è ad alti livelli, il milan ha la vittoria in tasca,ma un taglio di Pedro Leon a una manciata di secondi dalla fine, regala il pareggio ai madrileni. Ed è delusione.

La Roma sul campo del Basilea convince per 3 a 2.Ottimi anche i risultati di Chelsea che in casa schiaccia facilmente i russi per 4 a 1 e dell’Auxerre che realizza 2 reti a discapito dell’Ajax. Goleada del Bayern col Cluj (4-1) e del Marsiglia con gli slovacchi dello Zilina, ben 7 goal messi a segno dai francesi. Lo shaktar raggiunge l’Arsenal a 9 punti e il Partizan perde in casa 0 a 1.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *