Moda Estate 2011: tutti pazzi per le minibags

Sono piccole, adatte anche per la sera; comode, hanno la tracolla; e rigorosamente fluo, che fa molto estate!

Sono le mini tracolline, che gli stilisti di tutto il globo hanno proposto come nuova e colratissima tendenza per la prossima stagione estiva.

Vi assicuro ce ne sono per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Si indossano con abitini da sera e giubbetti di pelle leggera, con jeans super skinny e i camicioni lunghi e comodi e con un’ altra tendenza per l’ estate le gonnellone extralog con infradito super flat e giubbini jeans striminziti.

Vi segnalo le mie preferite partendo dalla griffe per eccellenza la maison francese della pelle: Hermes, che ha proposto una tracolla semplice e di classe dalla pelle inconfondibile con un H come chiusura. Mille i colori, ma io non avrei dubbi ci vuole Orange, colore simbolo della maison e perfetto per l’ estate. Inoltre sta bene con tutto, come fosse in  cuoio.

Segue una mini bag, che già è stata definita un must have ,lei è la Snuffle bit di Gucci, in versione mignon, con inserti tutti intrecciati a mano e gli immancabili pendagli di frange. Bellissima in viola!prezzo 1480euro…

Adorabile è poi la tracolla mini super stilosa di Miu Miu caratterizzata da un dettaglio a farfalla sul manico, bella e chiccosa, a me piace giallo evidenziatore.

Il prezzo poi è un attimo più umano sull’ e.store di Miu Miu la si può acquisare per 750euro.

Decisamente meno cara, è quella in canvas a righe fluo fucsia e nere con fibbia cuoio: la postino da sfilata di Prada che si aggira sui 600 euro.

Francamene io non ho amato questa collezione a righe di Prada, ma è senz’ altro estivissima e d’ impatto.

Per chi poi non avesse finanze floride, al momento, può “ripiegare” si fa per dire, sul mitico Marc Jacobs che con la sua linea Marc by marc jacobs rende le borse extra lusso accessibili a tutte. di mini tracolle poi ne propone un’ infinità!!!

Insomma scegliete voi quella che più vi si addice, ma sappiate che non potete arrivare all’ estate senza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *