Mondiali Sudafrica: il polpo Paul in serio pericolo

Forse un problema per il Polpo Paul, che questa mattina si è svegliato con una leggera tensione. Intorno a lui molti tedeschi dell’acquario di Oberhausen che lo guardavano confabulando dal vetro della vasca.

Paul ha provato con un sorriso tiratissimo, e per un polpo non è di certo una cosa facile, a non far notare la tensione, eppure si sentiva davvero preoccupato. Uno degli inservienti aveva in mano una padella, altri l’aglio e delle patate bollite. La sua salvezza è arrivata, purtroppo solo provvisoriamente, quando ha suonato la campanella di apertura dell’acquario. I bambini, incapaci di non battere le mani e bussare contro il vetro dell’acquario, questa volta gli hanno fatto tirare un respiro di sollievo.

Per chi non lo sapesse, il Polpo Paul è diventato famoso in Germania per le sue previsioni calcistiche azzeccatissime, nemmeno il famoso cane SuperBuc riesce a “prenderci” con altrettanta perizia. Paul ne ha azzeccate molte, non solo in questi Mondiali 2010, ma anche durante i passati Europei.

Paul ha risposto sinceramente alla domanda dei tifosi tedeschi, e difatti l’altra sera aveva pronosticato la vittoria della Spagna. Così è stato. Ora si sente un pochino in pericolo, perchè fino al ’29 del secondo tempo tutti ci scherzavano, e fra una birrona e uno stinco al forno i tedeschi prendevano in giro il povero Paul. Ma al ventinovesimo è cambiato tutto.

Di colpo il silenzio ha racchiuso la Germania intera, da Amburgo a Monaco di Baviera. Il colpo di testa di Puyol, splendido epilogo di una serie di azioni mozzafiato, ha ammutolito i tifosi di colpo, mentre Paul, che a quell’ora era già a nanna, non si è accorto di nulla.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *