Morrissey vs Kate: “L’arroganza dei reali inglesi è sconcertante”

 

Ancora una volta l’ex-frontman degli Smiths, Morrissey, ci va giù pensante e dai microfoni di una tv neozelandese lancia una dura accusa nei confronti dei reali inglesi. Il 53enne leader della storica band inglese parla di ‘sconcertante arroganza’ della famiglia reale a proposito della vicenda del suicidio dell’infermiera Jacintha Saldanha, e arriva a chiedersi se i problemi di gravidanza di Kate fossero veri oppure no.

Secondo Morrisey la morte della centralinista, finita nella bufera dopo essere stata vittima di uno scherzo telefonico che aveva fatto trapelare delle informazioni riservate sullo stato di salute di Kate Middleton, non è stata solo colpa dei deejay della radio ma anche e soprattutto della pressione a cui la donna è stata esposta  in seguito all’accaduto. Pressione di cui la famiglia reale è pienamente responsabile.

Dice infatti Morrissey:Nessuna colpa finora è stata data a Kate Middleton, che era nell’ospedale, e da quello che vedo, senza motivo. Lei non sente alcuna responsabilità per la morte di questa donna. Non dice nulla a proposito della morte di questa infermiera. L’arroganza dei reali inglesi è sconcertante, assolutamente sconcertante’.

 Poi si chiede: “Ha un problema di salute? E’ anoressia o gravidanza? Tutto questo baccano e appena questa donna muore lei è fuori dall’ ospedale? Qualcosa non mi torna”.

Ma l’accusa più dura arriva nel finale. Il cantante inglese, infatti, si dice certo del fatto che il Palazzo ha esercitato la massima pressione sulla povera centralinista e arriva a parlare di clima di persecuzione nei suoi confronti da parte della stampa.‘ E’ cosi che lavorano i reali inglesi’ conclude. La settimana prossima, tanto, sarà tutto dimenticato.

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *