Morto Samuel Wanjiru: campione olimpico maratona Pechino 2008

Il campione olimpico di maratona a Pechino 2008, il keniano Samuel Wanjiru, è morto questa mattina dopo che è caduto o si è lanciato dal balcone di casa sua, situata in Kenia.

Il maratoneta dopo un volo di circa 6 metri, è caduto con la faccia a terra ed è morto sul colpo.

All’inizio non era chiara la dinamica dell’incidente o se Samuel si sia lanciato di sua spontanea iniziativa, ma poi nel pomeriggio, dopo i primi rilievi della polizia, è emerso che molto probabilmente, si è suicidato dopo aver avuto una violenta lite con sua moglie, che rientrata in casa prima del previsto, l’avrebbe scoperto a letto con un amante.

A quel punto avrebbe rinchiuso i due nella camera da letto, e così il maratoneta si è lanciato dal balcone. Non si sa se per scappare o per farla finita una volta per tutte. Wanjiru fu il primo keniano a vincere a Pechino 2008 la medaglia d’oro nella maratona.

Il suo matrimonio era in crisi da tempo, tanto che nel dicembre del 2010 era stato accusato di tentato omicidio dalla moglie, prima che ella ritirasse l’accusa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *