Moto GP: Valentino Rossi verso la Ducati

La Moto GP ha archiviato appena due gran premi e già si parla della prossima stagioni con delle novità molto importanti che riguardano i piloti. Non si tratta di piloti di seconda fascia ma bensì dei top player come Casey Stoner e Valentino Rossi.

Secondo alcune notizie, l’australiano della Ducati avrebbe firmato un contratto con la Honda per la prossima stagione. Se così fosse chi tra Daniel Pedrosa e Andrea Dovizioso dovrà preparare le valigie? E poi, alla Ducati chi ci va?

Giorgio Terruzzi crede che Casey Stoner abbia già firmato con la Honda visto che la casa nipponica ha bisogno di un pilota come lui visto che da anni ormai non vince, a parte quel titolo casuale vinto da Nicky Hayden. Livio Suppo che è passato proprio alla Honda, forse anticipando le mosse di Casey Stoner, ha dichiarato:

“Penso che sia molto presto, ma sappiamo tutti che quest’anno scadranno i contratti dei 4 piloti migliori e tutti vanno a parlare con tutti. Tutti stanno cercando di capire la situazione. Ho parlato con Colin (padre di Stoner) a Jerez. L’obiettivo della Honda è quello di tornare ai massimi livelli e stiamo lavorando in quella direzione. La forza di Casey è che è subito veloce e sempre molto veloce e per me questo è molto importante, soprattutto per far raccogliere informazioni ai tecnici. La suo attitudine di andare subito forte e la sua capacità di scegliere un diverso set-up e fare comunque un tempo sul giro aiuta l’azienda a capire molto la situazione. Questa è la grande forza di Casey”

Se così fosse quindi la Ducati rimarrebbe senza un pilota di punta, ma la rossa ha subito pronta la soluzione: Valentino Rossi. La Ducati punterebbe ad avere tra le sue fila il “dottore” ottenendo così un binomio con moto e pilota italiano. Le decisioni verranno prese probabilmente a giugno e se fosse davvero così ci sarebbe uno stravolgimento generale che già si pronosticava.

Dunque Casey Stoner alla Honda, Valentino Rossi alla Ducati, Jorge Lorenzo rimarrebbe alla Yamaha e Daniel Pedrosa? Lo spagnolo un posto lo troverà ma forse come secondo pilota o in una squadra di secondo livello.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *