Mucche transgeniche: produrranno latte umano

Dall’Argentina giunge la notizia della nascita di Rosita la prima mucca transgenica in grado di produrre latte “umano”.

Il National institute of agrobusiness technology argentino ha spiegato di avere aggiunto due geni umani a quelli della mucca allo scopo di produrre un latte “potenziato” con due sostanze protettive contro le infezioni che non si trovano in quello prodotto in natura dall’animale.

Rosita è nata il 6 aprile con un parto cesareo, parto inconsueto tra i bovini ma reso obbligatorio visto che la nascitura pesava ben 45 chilogrammi, ossia il doppio di un baby bovino normale.

Roberto Defez, ricercatore dell’istituto di genetica del Cnr ha dichiarato: «Spero che non si voglia usare il latte per sostituire quello materno perché ci sono enormi difficoltà» «il latte degli erbivori è studiato dalla natura per animali che appena nati devono muoversi, e quindi è molto più ricco di quello dei carnivori.

Al massimo questo latte potrebbe essere usato per “rinforzare” i bambini anche se dovrebbe sottostare a una serie di controlli e autorizzazioni enorme».

Curiosità: Dalla Cina fanno sapere che hanno già circa trecento mucche transgeniche in grado di produrre Latte Umano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *