Napoli: In Champions per continuare un sogno

La vittoria schiacciante sul Cagliari per 6-3 mette di buon umore tutta la città che aspetta con trepidazione la sfida di Champions in programma mercoledì sera alle 20:45 a Londra contro il Chelsea. Si può essere più che soddisfatti  per i sei goal fatti,  con un Lavezzi sugli scudi e più in forma che mai (1 assist , un autorete procurata e un rigore procurato e trasformato dagli egli stesso) , un Gargano che corre come un dannato per 70 minuti e un Hamsik che si vede nel momento del bisogno; preoccupano, però, e non poco la svogliatezza e la poca concentrazione in difesa , dove  Aronica e Dossena ne combinano di cotte e di crude e Ibarbo (migliore in campo per il Cagliari) fa quello che vuole.  Campagnaro e Cannavaro si dimenticano dell’unica punta cagliaritana Larrivey che mette a segno 3 goal, e  tutti di testa. Il povero De Sanctis non può che essere confuso e esterrefatto per quanto visto dalla sua difesa. La partita di mercoledì è fondamentale e un minimo errore potrebbe costare molto caro, e Mazzarri questo lo sa benissimo e farà di tutto per inculcare ai sui la concentrazione necessaria per non commettere gli errori commessi contro il Cagliari. Il mister con ogni probabilità non sarà in panchina a Londra ma si fida molto di Frustalupi , ritenendolo tatticamente più preparato di lui. Sarà la sfida dei debuttanti, da un lato Frustalupi e dall’altro Di Matteo che subentra a Villas Boas. Dopo l’esonero il Chelsea sembra rinato e dopo la vittoria in coppa, vince anche in campionato (anche se solo per una rete a zero sullo Stoke city , con un goal di Drogba). Al Chelsea passare il turno significherebbe rimediare ad una stagione al di sotto delle aspettative, per il Napoli invece significherebbe entrare nella storia e qualunque cosa succeda sarà per Napoli una stagione indimenticabile.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *