Netbook da 10 dollari in India

netbook-rs-500Il primo prototipo di netbook da 10 dollari ha il nome in codice Rs 500, è stato presentato lo scorso 3 febbraio in India durante il lancio della National Mission on Education through Information and Communication Techology di Tirupati, India.

Quest’ambizioso progetto vuole informatizzare tutta l’india, dalle classi più ricche a quelle più povere.

Nella realtà i costi di produzione di tale “giocattolo” saranno attorno ai 20 dollari ma una volta avviata la produzione e vendita di massa, sicuramente il costo finale sarà quello dei famosi 10 dollari.

Tutto questo per far concorrenza e contrastare l’OLPC di Negroponte. Netbook che si aggira sui 100 dollari fino a sfiorare i 200 nelle sue versioni più performanti, cifre esose per un mercato vasto ed ancora povero come quello indiano, per cui il progetto si presenta certamente ambizioso ma realizzabile e siamo sicuri che l’informatica entrerà anche nelle vaste campagne del sub continente indiano.

Sarà interesse dello Stato indiano sviluppare una vasta rete WIMAX, cioè il WIRELESS ad area geografica per poter mettere in rete tanti computers e netbooks.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *