New Delhi : omosessualità depenalizzata

Questa notizia ci evidenzia come ciò che da noi è scontato e fa parte della nostra società, in altri Paesi del mondo è addirittura un reato. Per questo motivo la sentenza emanata dall’alta corte di New Delhi è qualcosa di epocale per quel Paese :

a partire dal 2 luglio (ma la notizia ha raggiunto l’Italia solo in questi giorni) saranno considerati legali i rapporti tra gay adulti consenzienti e ha definito descriminatorio il divieto posto da una legge coloniale del 1861 che li bollava come “sesso contro natura” e li puniva con il carcere fino a dieci anni.

La sentenza per ora riguarda solo la capitale ma è una vittoria storica per i movimento Igbtq (si occupa della difesa dei diritti degli omosessuali) e sicuramente tale sentenza farà da apripista affinchè venga  riconosciuto tale diritto in tutto il Paese.

Sembra incredibile che ci siano ancora queste descriminazioni ai giorni nostri, nell’era della globalizzazione dove tutti i cittadini del mondo dovrebbero essere messi sullo stesso piano ed avere uguali diritti e doveri; ma tutti i girni i giornali ci dimostrano che la strada è ancora lunga prima di raggiungere questo obbiettivo che ad oggi è abbastanza utopico.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *