Niente abuso edilizio: Luca Barbareschi può nuotare in pace

E’ di questi giorni infatti la notizia che l’attore Luca Barbareschi, nonchè deputato del parlamento italiano, potrà gioire della propria piscina perchè, un primo giudizio di abuso edilizio è stato adesso annullato.

Vediamo i fatti che risalgono allo scorso anno, precisamente ad Agosto. L’attore fece costruire una piscina nella sua casa di 200 metri quadrati ricavandola, a suo dire, da una vasca preesistente.

Sta di fatto che un sopralluogo fatto in seguito ad alcune segnalazioni portò le forse dell’ordine a rilevare e constatare la situazione abusiva della pisicna. Sempre in quella occasione altre irregolarità rispetto alla metratura della casa emersero. Ma si sà, l’Italia è il paese di Bengodi.

Non per niente il nostro amatissimo Collodi, scrivendo Pinocchio avrà fatto poca fatica ad ispirarsi a qualche luogo per decrivere Bengodi dove il burrattino più bugiardo del mondo e il suo amico Lucignolo, tra un gozzoviglio e l’altro fecero una brutta fine proprio in acqua, guarda caso. Ma quella era una novella, frutto dell’invenzione. Qui da noi, nella vita vera, le cose finiscono spesso bene per i cattivi.

Insomma, la legge è uguale per tutti, ma per alcuni è più uguale che per altri. Soprattutto se si hanno amici che contano o se si è fra quelli che contano. Soprattutto politicamente.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *