Non si arresta il problema del femminicidio

Due donne uccise ed una in gravi condizioni, continua ad alzarsi il numero dei femminicidi.

Non esiste ancora una pena abbastanza severa per chi uccide una donna.

Spesso accade proprio tra le mura della propria casa e nella maggior parte dei casi per mano di chi dovrebbe amarle e rispettarle come fossero regine.

femminicidi in aumento

Proprio due giorni fa un uomo ha dato fuoco alla propria compagna incinta di otto mesi, e tutt’ora lei è in ospedale a lottare tra la vita e la morte!

La bambina è salva, l’uomo si è giustificato dichiarando che era un atto di gelosia estremo, ma che lo ha fatto perchè la donna voleva lasciarlo.

Una delle polemiche che in questi giorni si sentono sui social è proprio il dormire del governo su problemi molto gravi, uno è proprio il femminicidio, ma anche il problema dell’omicidio stradale è davvero da considerare come urgente.

Le polemiche vertono tutte sul fatto che Renzi in questo momento è fissato sui diritti delle coppie di fatto e non vede quante siano le problematiche che affliggono il nostro paese, ci si augura che presto si dia una pena maggiore a chi fa del male alle donne così da ridurre il grave problema.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *