Nord Italia: pericolo impatto con satellite vecchio di vent’anni

Nord Italia: Un pericolo incombe dal cielo. Ci sarà un impatto con un satellite vecchio di vent’anni, e c’è l’1% di probablità che un frammento di questo satellite, che si scontrerà con l’atmosfera terrestre, possa colpire la parte settentrionale del nostro Paese. Il satellite era stato inviato per controllare la fascia di ozono.

Attraverso varie simulazioni computerizzate risulta che i frammenti dovrebbero essere circa venticinque, e il più grosso potrà sfiorare i 160 kg di peso. Le regioni interessate sono tutte quelle del nord Italia e la data è quella di oggi 23 settembre, tra le ore 21 e le 22 e domani 24 tra le 3 e le 4.

La protezione civile ha indicato che non ci sono eventi su cui potersi basare nel passato, perché la maggiorparte dei frammenti di satelliti si sono dispersi sempre negli oceani o nei deserti. Bisogna comunque stare all’erta ed evitare i luoghi aperti nelle ore indicate per il probabile impatto. Il rischio che ci possano essere danni a cose o a persone è molto basso (si parla di 1 possibilità su 3200), ma bisogna comunque tenersi pronti.

In queste situazioni è molto importante tenersi costantemente informati, e questo è possibile farlo sul sito della protezione civile. L’evaquazione di una così vasta area per un pericolo di questa bassa probabilità è una misura eccessiva a detta della Protezione Civile, quindi molto importante è autotutelarsi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *