Nube di cenere: aeroporti chiusi anche in Italia fino alle 14

Il vulcano Islandese continua imperterrito la sua violenta eruzione, e sta causando da svariato tempo ormai, disagi nei cieli di tutta l’Europa fermando i voli aerei a causa della nube di cenere vulcanica che si estende a causa delle correnti.

L’eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajokul, si preannuncia un vero problema poichè potrebbe continuare ad eruttare per i prossimi 2 anni, e le conseguenze a periodi non possibili da stabilire per i passeggeri dei voli aerei saranno sicuramente di dover sempre aspettare un tempo indetermiinato, per l’ inoperatività dei voli a causa della sicurezza.

Sono ben 5000 intanto i voli cancellati di nuovo a causa dell’eruzione, che continua a fare nubi di cenere nei cieli trasportate dalle correnti fino in Italia,Spagna,Francia e Portogallo. Nel Nord Italia il traffico aereo resterà chiuso dalle 8 di stamattina alle 14 di oggi pomeriggio fino a nuovo ordine.

La situazione potrebbe peggiorare ancora dopo questa notte, nei prossimi giorni a causa delle correnti aeree, che continueranno ad aumentare costituiranno un vero problema.

Sicuramente per gli abitanti anglosassoni più vicini al vulcano islandese, i problemi sono ancora più forti con l’aria sicuramente non pulita e sana, che potrebbe portare anche problemi di respirazione a bambini o anziani che soffrono d’asma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *