Nucleare: zona intorno Fukushima non più abitabile

La zona intorno alla centrale nucleare di Fukushima, in Giappone, potrebbe non essere più abitabile almeno per i prossimi 20 anni.

Questa è la conclusione data dal governo cinese sulla questione del nucleare, che sta sprigionando in mare e nell’aria milioni di particelle radioattive sin dal giorno in cui il maremoto ha lesionato due dei cinque reattori presenti nella centrale.

Come alternativa il governo nipponico sta pensando di costruire un acittà ecologica nella regione di Fukushima che accolga circa 10 mila sfollati che potranno vivere tranquillamente senza il timore della radioattività che comunque nelle aree attorno alla centrale continua ad essere alto.

Tanto che il grado di pericolosità per questo avvenimento è salito dal grado 5 al grado 7, cioè il massimo, con cui si va ad indicare i disastri di grandi proporzioni, come quello che successe qualche anno fa in Ucraina a Chernobyl, con cui ancora adesso stiamo pagando le conseguenze.

Ma gli esperti dicono che questo disastro non è paragonabile a quello successo 20 anni fa, perchè le dimensioni sono molto inferiori.

2 Comments

  1. 73 14 aprile 2011
  2. a 14 aprile 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *