Nuovo stop ai voli a causa della nube di cenere islandese

Non si volerà ancora fino a domani alle 8 nel Nord Italia. Quinto giorno di disagio per i passeggeri dei voli che comprendono il territorio del Nord Europa.

Nuovo ordine dell’Enac a causa del peggioramento che ha avuto il vulcano islandese Eyjafjallajökull, che per tutelare la sicurezza dei passeggeri ordina ancora il blocco aereo per tutta la giornata di oggi fino a domani mattina alle ore 9.

La compagnia Alitalia sottoline al’interdizione per i voli da e per Milano Linate, Malpensa, Bergamo, Torino, Genova, Verona, Venezia, Trieste, Firenze, Ancona e Bologna.

Naturalmente ogni biglietto pagato ma non usufruito avrà il diritto al rimborso.

L’eruzione avuta dal vulcano in Islanda ha portato più scompensi di quello che si credeva e anche se ora la nuvola di cenere vulcanica si sta spostando verso il Sud ancora resta qualche problematica nei cieli del Nord, e per fronteggiare questa emergenza si cerca di svolgere al massimo le rogorose norme per la tutela del cittadino, affidandosi alle norme internazionali.

Intanto si assaltano i treni e le auto a noleggio per spostarsi, e il caos che si si temeva a causa del prossimo sciopero dei trasporti del 22-23 aprile, sembra scongiurato proprio dal sindacato dei trasporti, che ha revocato questa mattina.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *