Oscar: Avatar è stato battuto!

Dopo aver infranto ogni record d’incasso, il kolossal Avatar, viene battuto nella notte degli Oscar, dal film indipendente di Kathryn Bigelow “The hurt locker” film ambientato nella guerra in Iraq. La Bigelow (ex di James Cameron il regista di Avatar), si porta a casa anche il premio come migliore regia (prima volta nella storia degli Oscar che una donna si aggiudica questo ambito premio).

Un flop per Avatar soprattutto se si mettono a confronto i Budget dei due film: 500 milioni di dollari per Avatar, contro i soli 15 milioni di dollari spesi per la produzione di The hurt locker. I premi come migliori attori vanno a: Jeff Bridges (Crazy Heart) e Sandra Bullock (The blind side).

Due riconoscimenti anche per l’Italia: Mauro Fiore vince l’oscar per la migliore fotografia con Avatar; e Michele Giacchino porta a casa la statuetta come autore della miglior colonna sonora con il film di animazione Up.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *