Pallanuoto, i primi verdetti del campionato

La massima serie della stagione 2009/10 ha decretato i primi verdetti: giù Latina e Sori, quest’ultima retrocessa al termine

di una travagliatissima stagione nonostante i tentativi delll’ottimo Marco Risso che le abbia provate veramente tutte per permettere ai liguri di restare in A1, ecco le magnifiche 8, che accedono ai play-off.

Savona (59 punti) vs  Nervi (20 punti) – Il Savona di Claudio Mistrangelo si aggiudica la pole position smentendo tutti i pronostici che alla vigilia davano il Recco imbattibile. I biancorossi hanno saputo fare meglio dei cugini recchelini, battendoli durante la regular season. Il Savona troverà il Nervi, ottava classificata, ai quarti di finale del 5 maggio. Che dire del Nervi? Pessimo inizio, poi gradualmente gli uomini di Baldineti e del presidente Alberti hanno saputo risalire la china risolvendo problemi e stagione. Pronostico: 85% Savona, 15% Nervi

Recco (53) vs Bogliasco (23) – Il Recco di Pino Porzio e dei tantissimi campioni (uno su tutti Maurizio Felugo, punto di riferimento del Settebello) ha prodotto una stagione al di sotto delle apsettative di molti, ma l’impegno in Eurolega ha certamente influito sul rendimento globale. Un secondo posto da non gettare ma che, in chiave “finalissima”, impedirà ai recchelini di giocare la bella in casa. Per il Recco ecco arrivare i cugini del Bogliasco: una partita nella partita sarà rappresentata dai tanti ex che militano nelle rispettive compagini. Su tutti Bettini e Deserti. Pronostico scontato, Recco 100%, Bogliasco 0%.

Brescia (51) vs Lazio (29) – Al Brescia non è riuscito il sorpasso in extremis sul Recco, il pareggio di sabato scorso ha lasciato le posizioni inalterate. Qui le cose si fanno interessanti perchè i lombardi non sono imbattibili e la Lazio è reduce da due partite molto interessanti: gli uomini di Ciocchetti hanno prima rischiato di fermare la capolista Savona (8-10 alla fine), per poi battere il Posillipo, sempre piuù nobile decaduta. Pronostico: Brescia70%, Lazio 30%

Posillipo (36)  vs Florentia (32) – Gara che si preannuncia molto incerta, quella tra due compagini storiche della pallanuoto italiana, ovvero tra quel Posillipo che per 25 anni ha dominato in Italia e in Europa, e la Florentia, società antichissima che, caso unico, non ha mai conosciuto l’onta della seconda divisione. E’ lo scontro tra due realtà che hanno proiezioni diverse: in calo da qualche anno il Posillipo, in crescita costante la Florentia. Non può che conseguire un pronostico quasi equo: Posillipo 55%, Florentia 45%.

I quarti si giocheranno il 5 e l’8 maggio, con eventuale bella il 12/5.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *