Panico a New York: autobomba al Times Square

La Piazza più celebre di New York è stata fatta evacuare stanotte, alle 00,24 ore italiana a causa di un allarme autobomba.

E’ stata rinvenuta infatti una macchina che emanava fumo sospetto, con all’interno tutto l’occorrente per una esplosione.

C’erano a bordo propano, polvere da sparo e taniche di benzina per 20 litri, inoltre orologi e altri fili per attivare l’esplosione dell’ordigno. Ecco la foto deserta della piazza di New York solitamente affollatissima:

Il centro di Manhattan minacciato, lAmerica trema, e ora si cerca di scovare l’attentatore di questo insano gesto che avrebbe potuto causare una strage.

Intanto si cerca di ricostruire l’accaduto, iniziando dalla prima segnalazione avvenuta verso le 18.30 del pomeriggio quando i vigili del fuoco sono stati chiamati a causa del fumo che fuoriusciva da unaNissan Pathfinder,  parcheggiata nella 45esima strada.

Qualcuno ha anche riferito di aver sentito una piccola esplosione, e forse questo lascia presagire che qualcosa non abbia funzionato, e poi l’uomo a bordo della Nissan è corso via.

Ora le strade sono state bloccate tra la 43esima e la 46esima, ed è ricerca all’uomo, a cui si cerca di risalire dalla targa del Connecticut.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *