Paracadutisti Italiani morti in Afghanistan, lunedi i funerali di Stato

soldati-afghanistan-230x190Si svolgeranno Lunedi 18 settembre, alle ore 11.00, i funerali di Stato dei 6 soldati Italiani morti in Afghanistan.

La cerimonia si svolgerà nella basilica di San Paolo fuori le mura. Le salme sono arrivate in Italia questa mattina all’aeroporto di Ciampino e per la giornata di Lunedi è stato inoltre deciso, per le scuole e gli uffici pubblici, l’osservanza di un minuto di silenzio in segno di lutto per i caduti.

Nel frattempo i Ros (Reparto operativo speciale) dei carabinieri sono pronti per partire direzione Kabul, per cercare di ricostruire l’accaduto sulla terribile tragedia. Si sta inoltre studiando l’eventualità di riportare in italia anche gli autoblindati dell’esercito italiano, per poterli studiare e per poter capire quale sia stato il tipo di esplosivo utilizzato per far esplodere l’autobomba.

Grande cordoglio in Italia per i 6 parà e per le loro famiglie; lo stato maggiore dell’esercito ha deciso, in segno di riconoscenza di aumentare di grado i caduti, anche se questo non consola le famiglie dei soldati. Alcuni lasciano bambini piccoli, fidanzate che avrebbero sposato di li a poco, genitori costretti a soppravvivere ai loro figli.

E’ giusto ricordare che, oltre ai 6 parà italiani, sono morti nell’esplosione anche 10 civili afghani.

Ecco i nomi dei soldati con i rispettivi gradi assegnati dall’esercito dopo la loro morte:

– Capitano Antonio Fortunato

– Sergente Maggiore Capo Roberto Valente

– Caporale Maggiore Capo Massimiliano Randino

– Caporale Maggiore Scelto Davide Ricchiuto

– Caporale Maggiore Scelto Giandomenico Pistonami

– Caporale Maggiore Scelto Matteo Muredda

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *