Paris Hilton? Non può entrare in Giappone

Ti fai un bel di ore di aereo per arrivare in Giappone, e poi senti dirti di essere un ospite non gradito? Tutto è accaduto a Paris Hilton, non è stata accolta molto bene e senza tanti complimenti durante il suo ingresso nel Paese a causa dei precedenti per droga accumulati in questi ultimi mesi.

La sfortunata Paris, giunta nel Paese con gli occhi a mandorla, è arrivata a bordo di un jet privato insieme alla sorella Nicky per presentare la sua nuova collezione di borse, è scesa dall’aereo atterrato all’aeroporto Narita di Tokyo e, invece di essre accolta con tutti gli onori, è stata sottoposta a un lungo interrogatorio.

Finita la prima parte dell’interrogatorio, Paris avrebbe dovuto prestarsi ad un nuovo colloquio con le autorità e invece, dopo aver dormito in un hotel vicino all’aeroporto, ha preferito ripartire.

Secondo la legge del Giappone, tutte le autorità giapponesi hanno la facoltà di respingere l’ingresso nel paese, per chiunque sia stato condannato per uso o detenzione di stupefacenti.

Paris Hilton è stata condannata a Las Vegas in seguito al ritrovamento nella sua borsa di circa 1 grammo di cocaina.

La regina del gossip e sregolatezza è ora attesa per altre due presentazioni, in Indonesia e Malaysia, dove  i controlli dovrebbero essere meno restrittivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *