Pensione: quando si va in pensione?

Con tutte le nuove riforme che stanno coinvolgendo l’Italia,  quella che ha indignato di più il popolo azzurro, è stata la riforma sulla pensione.

Il governo Monti ha, tra le altre riforme, inserito un aumento dell’età pensionabile. Naturalmente i malcontenti non sono mancanti e in sindacati e le associazioni del settore hanno fatto sentire la propria voce in occasione di manifestazioni, riunioni e comunicati stampa. Lo sdegno ha invaso la penisola decisamente in fretta, ma che dire dello sdegno in Svezia.

Il collega svedese di Monti ha avanzato la proposta di aumentare l’età pensionabile a 75 anni! Incredibile ma vero, anche in un paese così all’avanguardia, il premier svedese ha chiesto/imposto ai propri cittadini di andare in pensione a 75 anni.

I sindacati svedesi sono sul piede di guerra e definiscono tale proposta ” a dir poco vergognosa”.  Sono molti a temere che la reazione svedese abbia un effetto domino in tutto il resto del continente. Forse il messaggio finale a cui i governi mirano è ” No pensione, si lavora finchè si campa?“.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *