Per le comunali di Napoli è pronto De Magistris

Dopo tanti tentennamenti Luigi De Magistris annuncia il desiderio di presentarsi alle imminenti elezioni che interesseranno il comune di Napoli e altri importanti comuni italiani.

L’ex magistrato di Salerno può contare sul sostegno dei Verdi, di Sinistra Ecologia e Libertà di Vendola e dell’Idv di Di Pietro e si pone quale alternativa al disastroso passato amministrativo della sinistra italiana nel comune partenopeo. Solo il pd mostra qualche esitazione e prende tempo prima di potersi pronunciare a riguardo.

L’eurodeputato dell’Idv sarà alla guida di un cartello di liste civiche totalmente svincolato da ogni logica di partito. Diversi sono stati i pareri favorevoli sia tra i politici sia tra alti esponenti di sindacati e istituzioni varie, come il leader della Fiom(federazione italiana operai metallurgici) Giorgio Cremaschi e la leader dei girotondini napoletani, ossia Giuliana Quattromini.

Di diverso tono sono state invece le reazioni del Pd con in testa il commissario provinciale Andrea Orlando, il quale ha definito la candidatura come un diktat inaccettabile. Il Pd dopo il netto rifiuto del magistrato anti-casalesi Raffaele Cantone, starebbe ripiegando su Mario Morcone, direttore nazionale dell’Agenzia per i beni confiscati alla criminalità.

Tuttavia si tratta di una scelta azzardata data la scarsa popolarità del prefetto. Vedremo come si evolverà la vicenda e come il Pd cercherà di sbrogliare la matassa.

Intanto l’eurodeputato dell’dv si prepara a questa nuova sfida, nella speranza che possa rappresentare un taglio netto e definitivo col passato e che possa mettere fine alle logiche clientelari che hanno affossato Napoli e “avvelenato” i suoi cittadini.

No Responses

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *